Come Sta Andando la Tua Downline ?

Downline buildingPer avere successo nel network marketing è fondamentale avere una downline detta anche rete o squadra. Ma come si fa a creare una buona downline ? In primis è il prodotto stesso che stiamo promuovendo che ci permetterà di creare una buona downline o meno. Se promuoviamo un prodotto il cui rapporto qualità/prezzo è sfavorevole e ci basiamo esclusivamente sulla possibilità di fare soldi come incentivo per l’acquisto allora falliremo.

Stai promuovendo un buon prodotto ? Troppo spesso mi è capitato d’imbattermi sui classici sistemi che ti promettono di smettere di lavorare  ( che poi che fai tutto il tempo se non hai niente da fare ? ) e spendono ben poche parole sul prodotto da promuovere ( es.: lavora con smartphone e facebook: ma avete idea di quanti followers devo avere affinchè qualcuno sia interessato al mio prodotto, veda il mio post in mezzo alla miriade di altri che affollano la sua bacheca e lo acquisti ? ). Un prodotto buono si promuove da se stesso come chi lavora bene ( classico esempio è il meccanico che lavora bene ed è onesto nei prezzi e il passaparola gli fa pubblicità gratis ), quindi prima di lavorare per un network testiamone dapprima i prodotti e se realmente ci soddisfano promuoviamoli altrimenti proviamo qualcos’altro. L’importante non è solo credere di avere un buon prodotto tra le mani ma esserne certi che lo sia nel modo più assoluto ( oserei dire scientifico ) e a questo punto regalarne campioni è un modo per crearsi clienti che un giorno potranno diventarne promotori.

Gran parte dei network si basano sul consumo abituale di prodotti e la maggiorparte riguardano integratori, creme o simili ma ci sono anche network che promuovono servizi. Se quello che promuoviamo è davvero eccellente allora per fare crescere la nostra downline dobbiamo concentrarci primariamente sulle persone che abbiamo introdotto nel business che abbiamo scelto, sono capaci a vendere ? Ma sopratutto sono capaci d’insegnare ad altri a vendere ? E cosa ancora più importante, sono io capace a vendere ? Sono in grado di insegnare ad altri a vendere e a loro volta di insegnarlo ad altri ? Se la risposta a queste domande è negativa allora abbiamo da lavorare, perchè in un sistema multilivello dove i livelli possono essere tanti abbiamo un controllo diretto sulle persone che abbiamo introdotto ma non sui livelli successivi ( quelli da loro introdotti e così via ): solo facendo un eccellente lavoro con i nostri affiliati saremo in grado di mettere loro nella condizione di replicare il nostro successo e per far questo dobbiamo avere i loro contatti e dobbiamo seguirli costantemente senza, ovviamente, essere assillanti quasi a degenerare nello stalking.

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Questa voce è stata pubblicata in Network Marketing e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *