Ama il Tuo Referral Come Te Stesso

referralSi sa bene che per generare una buona downline bisogna puntare su referral di qualità piuttosto che in quantità.  Però come si trova un referral di qualità ? Difficilmente troveremo i mandrake del network marketing  a meno che non abbiamo un buon network in fase di prelancio, quindi vedremo di puntare sui referral che siamo riusciti ad acquisire personalmente con i metodi illustrati in questo articolo: come ottenere referrals.

Se abbiamo paventato una possibilità di guadagno, qualcuno si sarà iscritto sotto di noi: ne abbiamo l’indirizzo email ? Ne abbiamo il numero di telefono ? Se abbiamo la possibilità di contattarlo ( non tutti i network lo prevedono ) allora possiamo creare con lui un vero e proprio rapporto umano, ricordiamoci che il suo successo sarà il nostro e tanto vale per il suo fallimento. Contattare periodicamente i nostri affiliati ci darà un responso su come stanno andando e quindi potremmo prendere le misure più opportune, ma facciamo in modo che il nostro rapporto non sia freddo ma caldo e umano. Innanzitutto evitiamo di darci del “lei” perchè andiamo a porre una barriera con chi stiamo comunicando, iniziamo subito rompendo il ghiaccio e questo creerà una comunicazione più aperta e trasparente.

Il nostro referral o affiliato non si dà da fare, perchè ? Chiediamoglielo, forse o non sa come muoversi o forse ha trovato qualcosa di meglio e in quest’ultimo caso siamo di mente aperta perchè veramente quello che ha trovato lui potrebbe essere meglio di quello che gli abbiamo proposto noi. Una cosa che dobbiamo fare è sinceramente interessarci della persona con cui ci stiamo relazionando: tu lo senti quando una persona non ha nessun interesse per te o fa finta di essere tuo amico, il tuo referral è una persona come te e non fà eccezione. Quindi incomincia a interessarti della persona con cui stai costruendo un rapporto professionale, ama il tuo referral come te stesso…

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Save

Pubblicato in Network Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Guadagna Senza Investire

guadagna senza investireGuadagna senza investire, in realtà quasi tutti i network prevedono una quota d’iscrizione vuoi per il mantenimento del back-office o vuoi per l’acquisto del kit promozionale. Invece oggi voglio presentarti 6 network in cui non è prevista alcuna quota d’ingresso e quindi mal che vada avrai buttato via del tempo e non dei soldi. Ma non sono troppi 6 network ? Scusa ma in un negozio quanti prodotti trovi ? Non dimenticare che siamo dei venditori, quindi più prodotti abbiamo  e più clienti siamo in grado di soddisfare. Allora ascoltami attentamente e guadagna senza investire:

Il primo è un’app, simile a Whatsapp, che puoi comodamente usare sul tuo smartphone o installare sul tuo pc, questa app ti paga per ogni login giornaliero ma il bello è che prevede un sistema di remunerazione su 8 livelli. Non dimentichiamoci che una parte dei nostri guadagni sarà devoluta in beneficienza quindi abbiamo trovato il modo per fare la buona azione quotidiana e guadagnare allo stesso tempo. Eccoti il link per l’iscrizione: WowApp

Il secondo network di cui ti voglio parlare è un’accademia online in cui puoi farti un corso base di PNL ( programmazione neuro-linguistica ) totalmente gratuito e leggere articoli sulla crescita personale e sulla filosofia in generale. Si può guadagnare senza investirci un euro ma per guadagnarci decentemente ( in version free è pagante su due livelli, in versione a pagamento paga su ben 8 livelli ) e trasformarlo in una rendita automatica bisogna frequentare i corsi a pagamento, iscriviti e se poi ti piace lavoraci sopra: Anahera

Ti piace risparmiare ? A chi non piace ? Compri online ? Hai mai sentito parlare di social cashback ? Allora il social cashback è un meccanismo per cui si viene pagati una percentuale sugli acquisti fatti, esistono diversi siti di social cashback che ti fanno entrare gratis e poi ti propongono una quota per sviluppare un sistema multilivello in cui i guadagni diventano esponenziali. Quello di cui ti parlo io è totalmente gratuito in quanto la quota d’iscrizione può essere pagata con i guadagni generati riferendo altre persone su un sistema con 6 livelli di profondità. Conosci siti come Groupon o Groupalia ? Si risparmia forte su questi siti, vero ? Bene su quello che paghi vieni pagato una percentuale e anche se non compri niente e i tuoi referrals comprano allora guadagni. Benissimo, ti presento Queexo

Ora andiamo su un qualcosa di più classico, parliamo di creme e di profumi e quanti network esistono al riguardo, ti compri il kit promozionale e vai. In questo, pagante a 5 livelli di profondità, non è prevista alcuna quota d’ingresso, semplicemente t’iscrivi e inizi a diffondere link su Facebook, Twitter e recluti persone: non dimentichiamoci che ci basiamo sulla vendita di un prodotto fisico e quindi possiamo comprarci dei campioncini a prezzi ridicoli e testarli e farli testare dai nostri potenziali clienti. Ok, stiamo parlando di Estetica e Lavoro

Che ne pensi di vendere su siti come Ebay o Amazon ? Grandi portali indubbiamente e ci si guadagna anche bene, ma se ti parlassi di un portale in cui si vende prodotti nostri  o prodotti di altri e si viene pagati secondo uno schema che prevede 12 livelli di profondità che mi diresti ? Attenzione, questo sito è totalmente in inglese e prevede un percorso di formazione per diventare networker capaci: SfiMg

Di questi network non ti convince nemmeno uno ? Nessun problema, ne hai uno migliore parlamene ma occhio deve essere gratuito e non deve promuovere investimenti ( quelli lasciamoli ai promotori finanziari, ti rammento che promuovere investimenti è illegale  ). Adesso ti presento un altro network ( il sesto ed ultimo ) pagante su due livelli in cui puoi promuovere il tuo network ( un consiglio: quando metti la tua business opportunity, il sito è totalmente in inglese, non metterne il nome ma piuttosto una frase o uno pseudonimo perchè poi la gente magari se la cerca per conto proprio altrove e tu perdi il referral ), eccoti MlmGateway

Simile al precedente, ma non è un network ed è totalmente in italiano, è Job4Net ed è gratuito, poi se hai una pagina facebook ( come non ce l’hai ? ) o un sito allora pubblicizzati gratis con MegAdv

Finalmente ho finito, non ce la facevo più di scrivere. Se vuoi parlarmi o se t’iscrivi a uno di questi network contattami così possiamo iniziare a collaborare ed aiutarci a vicenda. Ciao e mi raccomando: guadagna senza investire…

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Pubblicato in Network Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come Ottenere Referrals

come ottenere referralsCome ottenere referrals ? Ovvero come sviluppare la nostra rete ? Nel network marketing la cosa più importante è la rete che ci andiamo a creare perchè è da questa che vengono i nostri guadagni.

Mi capita spesso di vedere gente che posta i loro annunci inerenti al network che promuovono nei siti o gruppi facebook di cerco e offro lavoro. Parliamoci chiaro il nework marketing è lavoro come lo è il lavoro dipendente ma sono due cose totalmente diverse, il network marketing è attività imprenditoriale: offrire il network marketing a uno che cerca un lavoro da dipendente è come offrire una macchina sportiva a chi cerca un fuoristrada, sempre macchine sono ma sono una cosa totalmente diversa. Ovviamente non dico di postare in tali gruppi la propria offerta ma in tal caso non aspettatevi risultati eclatanti.

Allora la prima cosa che possiamo fare è cercare persone che siano sulla nostra stessa linea d’onda, cerchiamo facebook per “lavoro online”, “fare soldi” o “guadagnare” e avremo una sfilza di gruppi dedicati all’argomento, ci troveremo persone con una mentalità più imprenditoriale e quindi più propensi verso la nostra offerta. Possiamo anche interagire con loro commentando i loro post con mente aperta ( forse quello che propongono loro è meglio di quello che proponiamo noi ) e iniziare ad instaurare con loro un rapporto, i siti che vado adesso a spiegare sono network per promuovere i propri network e che possiamo proporre loro in un primo momento per poi in un secondo momento proporre i nostri network preferiti.

Poi ci possiamo avvalere di due siti. Nel primo possiamo entrare in contatto con networkers di tutto il mondo e quindi possiamo promuovere la nostra attività, ci sono servizi sia gratuiti che a pagamento e possiamo guadagnare sugli acquisti che le persone che vi facciamo entrare fanno e anche su quelli fatti da quelli da loro riferiti. Questo sito è: mlm gateway.

Un altro sito, totalmente italiano, con gli stessi intenti del primo è job4net. Poi se abbiamo una pagina facebook o un sito riguardo al nostro network  possiamo promuoverla tramite un servizio totalmente gratuito che è MegAdv e che che è un circuito di scambio banner e di scambio like ( “mi piace” ) su pagine Facebook. Questi tre siti appena elencati sono insieme una buona strategia su come ottenere referrals di qualità. Ottenuti i referrals bisogna avere una strategia per partire da questi e formare la propria squadra, a tal proposito ti invito a leggere il seguente articolo: http://www.lavoraredacasaconinternet.com/come-sta-andando-la-tua-downline/

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Pubblicato in Network Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come Guadagnare con Facebook

come guadagnare con FacebookGuadagnare con Facebook è possibile ? Certo che lo è. E’ facile ? Assolutamente no. Prima di tutto dovremmo sceglierci  un prodotto da vendere, quindi un programma di affiliazione a cui iscriverci. La rete ne è piena e c’è il rischio di perdersi, avrai modo di conoscere i più vantaggiosi e inoltre avrai una continua formazione sotto forma di articoli ed aggiornamenti se ti iscrivi a questo sito tramite il seguente link: lavorare da casa con internet

Prima di tutto, ti piace scrivere ? Hai un interesse in particolare ? Benissimo, puoi creare la tua pagina su Facebook con tema centrale il tuo interesse o l’argomento collegato al prodotto che vuoi vendere. Scegli un titolo appropriato per la tua pagina e incomincia ad aggiornarla con frequenza giornaliera, i post dovrebbero essere corredati di una bella immagine liberamente distribuibile anche per fini commerciali che puoi prelevare su siti come pixabay e il loro contenuto dovrebbe essere altamente informativo e se ti mancano le idee puoi riscrivere con parole tue quello che leggi altrove ( evita di fare un copia e incolla perchè quello che trovi altrove è protetto dai diritti d’autore detti appunto diritti di copyright ).

Ogni post che crei dovresti ricondividerlo tramite gli altri social network ( mi riferisco a Twitter in primis, poi Google Plus, Pinterest e Linkedin ) e i servizi di social bookmarking. L’immagine che condividi puoi elaborarla con un programma di grafica mettendoci una frase che desta interesse: di solito le frasi più potenti sono quelle che invitano alla discussione e sono le domande ma puoi limitarti anche a delle affermazioni, usa discernimento. Il post puoi scriverlo in modo che sia altamente informativo e che crei un bisogno da soddisfarsi tramite l’acquisto del prodotto di cui darai il link alla fine.

Se quello che generi è di qualità la gente incomincerà a seguirti e con il tempo andrai a crearti un’audience o fanbase, quando sarai sufficientemente seguito vedrai che incomincerai a generare delle vendite ( si presuppone una vendita ogni cento visite in media ). Ti invito a non comprare i seguaci cosiddetti follower ma a crearne di tuoi tramite il continuo impegno perchè devono essere veramente interessati a quello di cui ti occupi. E detto questo non mi resta che augurati buon lavoro e buona fortuna nel tuo guadagnare con Facebook…

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Save

Pubblicato in Online Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come Ottenere Link di Qualità

I link sono uno dei fattori più importanti per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca insieme al contenuto ed alla formattazione dello stesso. Ma come li otteniamo ? Ce li compriamo ? Andiamo a segnalare il nostro sito in tutte le directories possibili ed immaginabili ? Ricordiamoci che dobbiamo ottenere link di qualità e non link in quantità.

Matt Cutts, capo del web spam team di Google, dice nel suo blog: “The objective is not to “make your links appear natural”, the objective is that your links are natural” che tradotto in italiano significa “l’obiettivo non è di far apparire i tuoi link naturali, l’obiettivo è che siano naturali”. Un link naturale viene dato in maniera spontanea e non sollecitata, è ovvio che ottenere un link è veramente difficile magari anche noi linkiamo qualche sito  ma è l’apprezzamento per lo stesso e il fatto di averlo trovato che ci spinge in tal senso.

Però se il nostro sito non viene trovato come può essere linkato ? Se il nostro sito non è di qualità come può essere apprezzato ? Allora creiamo il nostro sito, diamogli qualità e facciamolo conoscere. Un modo per farlo conoscere è appunto il social bookmarking come ne vedi i famosi bottoni al fondo di questo stesso articolo, se quello che ho scritto verrà reputato di qualità verrà condiviso che potrebbe essere nuovamente condiviso fino a raggiungere qualche webmaster che ci includerà nel suo sito ( non dimentichiamoci che i link generati dal social bookmarking sono usualmente nofollow ). Un altro modo per ottenere link di qualità è quello di farci linkare da siti importanti e a noi attinenti: se siamo un negozio di strumenti musicali sarebbe buono essere linkati dai nostri fornitori, sono link facili da ottenere e di grande importanza. Un altro modo ancora è recensire altri siti attinenti al nostro tema e notificarglielo senza chiedere uno scambio link ma semplicemente chiedendo una loro opinione sul nostro scritto e forse non otterremo risposta, forse otterremo un ringraziamento o addirittura un link spontaneo si come quelli che piacciono a Google.

Non dimentichiamoci che le risorse esterne possono cambiare indirizzo o addirittura sparire ( pure i business muoiono ) e quindi ci affideremo ad un servizio esterno per trovare i link non funzionanti ( dead links ) sul nostro sito come: https://www.deadlinkchecker.com/

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Online Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Breve Guida al SEO

SEO in poche paroleChe cos’è il SEO ? SEO è acronimo di Search Engine Optimization. Se si vuole piazzare il proprio sito nei motori di ricerca come Google ci dobbiamo avvalere della SEO. Questo  è un manuale che vuole mettere in evidenza gli aspetti più importanti, poi starà a te approfondire l’argomento che è una scienza a sè stante.

Prendiamo questo articolo per esempio, abbiamo un titolo che è l’elemento più importante e poi abbiamo il contenuto. Il titolo come detto è l’elemento più importante perchè dice di cosa parlerà l’articolo, infatti quando tu leggi un articolo di giornale lo scegli in base al titolo e lo stesso lo fa un motore di ricerca. Il contenuto è importante e determinerà se valeva la pena di leggerlo, non preoccuparti dei motori di ricerca perchè saranno le persone a leggerlo e quindi scrivi per lasciare qualcosa di utile a loro.

Ora come fa a sapere un motore di ricerca che quello che hai scritto è di qualità ? In base ai link che il tuo articolo riceverà e non solo in base alla loro quantità ma sopratutto in base alla qualità. Avere un proprio articolo linkato ( link è il collegamento che punta alla tua pagina ) da un sito importante vale molto di più che molti link da siti irrilevanti. Elemento importante è il testo del link ( tecnicamente detto anchor text ) che aggiungerà attinenza  alla tua pagina o articolo.

Ma come ottenere link ? Questo è il punto più difficile, se si è importanti si ottengono link ma per diventare importanti bisogna avere link ma non è un cane che si morde la coda quindi scriviamo contenuti di qualità, condividiamoli in internet il più possibile ( tramite i social network, nei siti di article marketing, mediante il social bookmarking e tutto il resto ) e i link, prima o poi arriveranno.

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Online Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come Generare Lead Veramente Utili

Per lead, termine inglese, si intende iscrizione e quindi per generare lead si intende generare iscrizioni al nostro sito. Difficilmente si acquista su internet un prodotto o un servizio alla prima visita e quindi catturare il cliente facendolo iscrivere al sito ci offre la possibilità di ricontattarlo in seguito usando sempre i dovuti accorgimenti fornendo valore e non essendo invasivi.

Di solito per invogliare l’iscrizione al proprio sito si offre in cambio un regalo che può essere un ebook ad esempio. Nei molti casi in cui mi sono imbattuto in tali pagine mi veniva chiesto di inserire la mia mail migliore proprio perchè si parte dal presupposto che molti per ottenere il regalo in realtà usino email destinate alla ricezione di spam e di cose a cui si è poco interessati. In tal caso si che si ha la possibilità di contattare il cliente ma la nostra mail verrà molto probabilmente ignorata andando a perdersi tutte le altre.

Ma qui si arriva al punto che voglio evidenziare, invece di regalare un prodotto dobbiamo regalare un servizio facendo così avremo il nostro potenziale cliente che ci darà veramente la sua migliore email perchè non vorrà perdersi neanche una delle email che gli invieremo. Facciamo un esempio: “registrati e gratis potrai scaricare il nostro ebook 10 strategie vincenti per guadagnare in Borsa” molto probabilmente ci genererà un’iscrizione ma chissà quale email ci verrà data invece “registrati e verrai continuamente aggiornato, in modo del tutto gratuito,  sulle nostre analisi sull’andamento della Borsa”. Il fulcro consiste nel fare in modo che il nostro cliente abbia tutto l’interesse a fornirci la sua migliore email, in questo modo saremo in grado di generare lead ( o iscrizioni ) veramente utili con cui potremo costruirci un audience con cui restare continuamente in contatto.

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Online Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Stai Curando la Tua Pagina Facebook ?

pagina facebook come curarlaSi, ogni brand, marchio o azienda che si rispetti ha la sua pagina facebook, tu ne hai una ? La stai curando appropriatamente ? Una pagina facebook ben fatta e ben curata è in grado di attirare i cosiddetti “mi piace” o likes, se la vogliamo dire all’inglese, e quando una pagina ha un folto seguito allora diventa un potente veicolo pubblicitario. Si dice che una pagina facebook dovrebbe avere almeno mille seguaci per innescare un benefico effetto a catena dove i post vengono condivisi e attirano ulteriori “mi piace” o likes.

Come sono i tuoi post ? Sono corredati di una bella immagine ? Il loro contenuto, ovvero quello che scriviamo, è di qualità ? Per le immagini, che dovrebbero avere una licenza gratuita che ne permette la condivisione anche per fini commerciali, possono essere scaricate da siti come pixabay.com, mentre per i contenuti possiamo, se non siamo abbastanza ispirati, riformulare con parole nostre quanto espresso in guide, articoli e altro che possiamo trovare nel web. Immagine e contenuto sono ugualmente importanti: l’immagine cattura l’occhio in mezzo ai tanti post che affollano una martoriata bacheca mentre il contenuto fidelizza l’attenzione dell’utente che possiamo poi indirizzare verso una landing page ( pagina di vendita ) o altro.

Tutto questo però lo dobbiamo fare in modo costante, con frequenza giornaliera se ci è possibile, e vedremo che in modo automatico, se quello che immettiamo è di qualità, ci arriveranno i “mi piace” e il nostro numero di seguaci aumenterà e il nostro business crescerà. E’ proprio quello che mi sta accadendo quindi vuol dire che funziona.

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Online Marketing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come Sta Andando la Tua Downline ?

Downline buildingPer avere successo nel network marketing è fondamentale avere una downline detta anche rete o squadra. Ma come si fa a creare una buona downline ? In primis è il prodotto stesso che stiamo promuovendo che ci permetterà di creare una buona downline o meno. Se promuoviamo un prodotto il cui rapporto qualità/prezzo è sfavorevole e ci basiamo esclusivamente sulla possibilità di fare soldi come incentivo per l’acquisto allora falliremo.

Stai promuovendo un buon prodotto ? Troppo spesso mi è capitato d’imbattermi sui classici sistemi che ti promettono di smettere di lavorare  ( che poi che fai tutto il tempo se non hai niente da fare ? ) e spendono ben poche parole sul prodotto da promuovere ( es.: lavora con smartphone e facebook: ma avete idea di quanti followers devo avere affinchè qualcuno sia interessato al mio prodotto, veda il mio post in mezzo alla miriade di altri che affollano la sua bacheca e lo acquisti ? ). Un prodotto buono si promuove da se stesso come chi lavora bene ( classico esempio è il meccanico che lavora bene ed è onesto nei prezzi e il passaparola gli fa pubblicità gratis ), quindi prima di lavorare per un network testiamone dapprima i prodotti e se realmente ci soddisfano promuoviamoli altrimenti proviamo qualcos’altro. L’importante non è solo credere di avere un buon prodotto tra le mani ma esserne certi che lo sia nel modo più assoluto ( oserei dire scientifico ) e a questo punto regalarne campioni è un modo per crearsi clienti che un giorno potranno diventarne promotori.

Gran parte dei network si basano sul consumo abituale di prodotti e la maggiorparte riguardano integratori, creme o simili ma ci sono anche network che promuovono servizi. Se quello che promuoviamo è davvero eccellente allora per fare crescere la nostra downline dobbiamo concentrarci primariamente sulle persone che abbiamo introdotto nel business che abbiamo scelto, sono capaci a vendere ? Ma sopratutto sono capaci d’insegnare ad altri a vendere ? E cosa ancora più importante, sono io capace a vendere ? Sono in grado di insegnare ad altri a vendere e a loro volta di insegnarlo ad altri ? Se la risposta a queste domande è negativa allora abbiamo da lavorare, perchè in un sistema multilivello dove i livelli possono essere tanti abbiamo un controllo diretto sulle persone che abbiamo introdotto ma non sui livelli successivi ( quelli da loro introdotti e così via ): solo facendo un eccellente lavoro con i nostri affiliati saremo in grado di mettere loro nella condizione di replicare il nostro successo e per far questo dobbiamo avere i loro contatti e dobbiamo seguirli costantemente senza, ovviamente, essere assillanti quasi a degenerare nello stalking.

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Network Marketing | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il Network Marketing è un Lavoro Serio

Lo sapete che differenza c’è tra il network marketing e la cosiddetta filiera ( il processo per cui il prodotto arriva dal produttore al cliente finale passando per grossisti, agenti e negozianti ) ? Che basilarmente sono simili: nella filiera il produttore guadagna sui grossisti che a loro volta guadagnano sugli agenti che guadagnano sui negozianti che infine guadagnano sui clienti finali ma mentre la filiera è una struttura rigida il network marketing è una struttura flessibile in cui tutti possono partecipare e non solo certe figure ( grossisti, agenti e nogozianti ), quindi che lo si voglia o no quando compriamo un prodotto gran parte di quello che spendiamo va a remunerare una rete sia che lo acquistiamo da un networker o che dal negozio sotto casa. Quindi smettiamola di demonizzare il network marketing ma consideriamolo una leva con cui rafforzare il nostro brand ed aumentarne la visibilità per poter raggiungere un’audience molto più vasta…

Ti è piaciuto questo articolo ? Iscriviti per rimanere aggiornato e per non perderti i prossimi articoli usando il seguente link: lavoraredacasaconinternet

L’articolo qui sopra è tutelato dalle vigenti leggi in materia di copyright: ne è permessa la condivisione tramite social media, ma la ripubblicazione altrove deve recare un link alla fonte originale…

Pubblicato in Network Marketing | Lascia un commento